Morte Governatore Santelli: “Una pezza di merda in meno”. È tarantino militante dei 5 stelle l’autore del post su fb.

Ott 16, 2020 | Attualità | 4 commenti

Morte Governatore Santelli: “Una pezza di merda in meno”. È tarantino militante dei 5 stelle l’autore del post su fb.
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

La vergogna sui social

Ecco l’autore del post

Si chiama Roberto La Sorsa è tarantino si è trasferito a Roma dove lavorerebbe in un noto albergo della Capitale. Appartiene al Movimento 5 Stelle che con orgoglio rivendica sul suo profilo Facebook.

Il suo nome ed il suo volto è diventato da oggi virale in quanto è stato pubblicato su tutti i social nazionali. Sotto un post che annunciava la scomparsa di Jole Santelli, la governatrice della Regione Calabria, il tarantino ha commentato: “Una pezza di merda in meno”.

La vergogna sui social
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

 

La morte della Santelli aveva commosso tutta la politica italiana, da ogni parte politica. Almeno così sembrava. Evidentemente l’odio fomentato da un determinato movimento non poteva restare e in silenzio. Azioni legali sono state preannunciato da più parti, forse non da tutte. Oggi tutti i pugliesi tutti si sono vergognati e dovrebbero costituirsi parte civile

 

Fonte, clicca qui

  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

guglielmodignazio@gmail.com

4 Commenti

  1. giuseppe iacovino
    • Facebook
    • Twitter
    • Gmail

    I familiari della defunta lo querelassero entro 3 mesi dall’offesa, per il reato p.ep. dall’art. 595,comma 3 C.P. , ossia per diffamazione aggravata! non sono quelle le parole da usare verso una defunta !!!!

    Rispondi
  2. Domi
    • Facebook
    • Twitter
    • Gmail

    Andrebbe denunciato e arrestato questo coglione!!

    Rispondi
  3. Marinella
    • Facebook
    • Twitter
    • Gmail

    Riesco solo a dire che mi vergogno di essere tarantina, italiana e cristiana dopo questa notizia. Il tizio ormai farebbe bene a chiedere la residenza in Perù

    Rispondi
    • angelo
      • Facebook
      • Twitter
      • Gmail

      E? un soggetto mentalmente instabile, non ci si comporta in questo modo, si hanno idee politicamente diverse ed è naturale, ma non si può inneggiare alla morte di una persona per divergenze politiche, deve solo vergognarsi e basta !

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This