Giappone: sei povero? Ecco la soluzione sconcertante

Lug 9, 2020 | Attualità | 0 commenti

Giappone: non hai soldi per una casa? La soluzione è sconcertante
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

In Giappone ci sono persone che vivono negli "internet cafè"

Sì è vero, spesso sono persone che non possono permettersi né un affitto, né tanto meno di soggiornare in un ostello e non hanno quindi una residenza stabile.

di Lorenzo Cuscinà

 

Queste caffetterie rimangono aperte 24 ore su 24 e sono spesso suddivise in dei veri e propri cubicoli di pochissimi metri quadrati, in cui si possono trovare una scrivania con un computer connesso ad internet.

In un sondaggio del 2017 condotto dal Tokyo Metropolitan Government si è stimato che a Tokyo circa 4000 persone vivessero negli internet cafè.

Sembra incredibile, ma la maggior parte di chi usufruisce di queste caffetterie come fossero una casa ha tra i 30 ed i 50 anni.

Visto il fenomeno, ormai in crescita dalla fine degli anni 90, le caffetterie si sono anche attrezzate di docce e angoli in cui vendono pasti caldi per i “residenti”.

Sembra pazzesco, ma ci sono persone che ormai vivono in questi internet point da mesi – qualcuno da anni.

Gli affitti proibitivi (specie a Tokyo) ed il lavoro part-time spesso sono la ricetta perfetta per il disastro: non si è più in grado di permettersi un vero appartamento e si ripiega su questi piccoli mondi connessi a internet.

Per alcuni pare non ci sia proprio scelta visto che non guadagnano abbastanza per pagare un affitto ma hanno comunque un lavoro che non gli permette di accedere alle misure assistenziali statali.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This