Emiliano: “Non esistono furbetti del vaccino”. La Procura lo smentisce, indagate in Puglia 53 persone tra cui noti imprenditori

Apr 28, 2021 | Attualità | 0 commenti

Emiliano: "Non esistono furbetti del vaccino". La Procura lo smentisce, indagate 53 persone tra cui noti imprenditori
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

Irregolarità evidenti

Iscriviti al nostro canale telegram per restare aggiornato in tempo reale, clicca qui

Segui la nostra pagina facebook e resta sempre aggiornato, clicca qui

 

Emiliano smentito

Covid, indagati 53 presunti furbetti del vaccino in Puglia: anche noti imprenditori

Sono 53 le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Bari con l’accusa di truffa aggravata e falso relativa alla vicenda dei furbetti o “sleali’ dei vaccini che avrebbero saltato la fila.

Ci sarebbero anche noti imprenditori baresi tra i primi 27 indagati, ai quali i carabinieri del Nas ieri hanno notificato l’avviso di garanzia con l’invito a presentarsi davanti al Pm Baldo Pisani, titolare delle indagini, il prossimo 30 aprile. Nei giorni successivi toccherà ai restanti 26.

Eppure il 22 scorso Michele Emiliano, a Timeline su Sky Tg 24, aveva sostenuto che non ve ne fossero di furbetti: “L’inchiesta la sto facendo io col nucleo ispettivo e per ora non abbiamo trovato nulla di particolare”.

Dichiarazioni sorprendenti nonostante il responsabile del Nirs giorni prima avesse fatto intendere il contrario, precisando però l’impossibilità di indicare una percentuale certa

 
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail
I furbetti ci sarebbero e hanno nomi e cognomi. “Limitando l’osservazione al periodo dicembre-gennaio, risultano 7.305 vaccinazioni anomale, prescindendo dagli operatori sanitari su cui c’è bisogno di approfondimento perché cresciuti a dismisura” aveva dichiarato Fabiano Amati, l’unico consigliere regionale di maggioranza che ha affrontato la vicenda
 
Fonte, clicca qui

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This