Da 16 anni dorme con la moglie morta accanto

Giu 29, 2020 | Attualità | 0 commenti

Da 16 anni dorme con la moglie morta accanto.
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

Una storia incredibile

Macabro quanto reale

Incapace di affrontare la perdita della sua amata moglie, un uomo vietnamita ha dissepolto i suoi resti, li ha sigillati in una scultura in gesso con cui ha dormito negli ultimi 16 anni.

Quando la scioccante storia di Le Van è iniziata a circolare, ormai qualche anno fa, la maggior parte della gente pensava che fosse una bufala. Dopotutto, è difficile credere che veramente qualcuno possa disseppellire i resti del coniuge dal cimitero, riportarli a casa, costruire una statua di gesso per ospitarli, e dormirci ogni sera.

Da 16 anni dorme con la moglie morta accanto.
  • Facebook
  • Twitter
  • Gmail

Opposizione di parenti e amici

Eppure, la veridicità della storia sembra confermata, e l’uomo ha intenzione di continuare a dormire con i resti della moglie per il resto della vita, nonostante l’opposizione di parenti e concittadini.

Il signor Van e sua moglie si erano sposati nel 1975: era un matrimonio combinato e i due si conoscevano a malapena, ma da quando si sono sposati i due si sono presto sinceramente innamorati e hanno vissuto felicemente. I due hanno avuto sette figli, conducendo una vita frugale ma tranquilla e felice fino a quando un giorno del 2003, quando la donna è improvvisamente morta. Van, che in quel periodo stava lavorando lontano, si precipitò a casa ma riuscì a malapena a vedere la faccia di sua moglie per alcuni minuti prima che venisse sepolta.

Profondamente colpito, Le Van ha iniziato a trascorrere gran parte del suo tempo al cimitero, addirittura dormendo sulla tomba di sua moglie, ma dopo alcuni mesi maltempo e pioggia hanno iniziato a rappresentare un serio problema. Ma invece di cercare di “uscire” dal lutto, ha pensato che il modo migliore per stare vicino alla moglie defunta era scavare un tunnel che portasse alla sua tomba, in modo da poter dormire accanto a lei. 

Appena i suoi figli hanno scoperto la cosa, gli hanno proibito di passare le notti al cimitero. Ma l’uomo non voleva lasciar andare sua moglie per sempre: Le Van ha pensato che se non poteva dormire al cimitero, avrebbe portato a casa i resti di sua moglie. Prima ha disseppellito le sue ossa e le ha messe in una borsa vicino al cimitero. Quindi ha iniziato a realizzare una statua vuota a forma di donna, fatta di gesso, cemento, colla e sabbia, inserendovi i resti di sua moglie. Quindi ha messo la statua sul letto e da allora dorme accanto ad essa.

Quando i figli di Le Van hanno scoperto ciò che aveva fatto, si sono infuriati pretendendo che riportasse il corpo della madre al cimitero, ma lui ha rifiutato, dicendo che non poteva andare avanti senza di lei. I vicini si sono rifiutati di entrare in casa sua per anni dopo aver scoperto che vi aveva portato le ossa della moglie, e alcuni hanno persino avvisato le autorità, accusando Le Van di diffondere malattie. La polizia ha provato a convincerlo a riportare ripetutamente il corpo di sua moglie al cimitero, ma l’uomo ha sempre testardamente rifiutato, quindi alla fine hanno rinunciato.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Share This